Come cambiare volto alla tua casa con i complementi di arredo

tappeto Quill di Nanimarquina

Come cambiare volto alla tua casa con i complementi di arredo

Gioca con i complementi per creare un ambiente personalizzato

Arredare la propria casa cercando di donarle personalità e atmosfera non è così semplice: se i consigli del designer o dell’arredatore sono fondamentali per l’organizzazione degli spazi e la scelta degli elementi di arredo, per quanto riguarda i complementi possono solo suggerirvi la via, perché la scelta di questi accessori è molto personale. Optare per questo o quel cuscino, una lampada da terra originale, una libreria divertente o elegante… solo voi potete fare la scelta migliore, seguendo il vostro gusto.
Certo, non bisogna scegliere a caso e creare un’accozzaglia senza capo né coda: partendo dalle proprie esigenze si deve procedere avendo bene in mente il mood della stanza e della casa in generale, inserendo elementi particolari ma non fuori dal contesto. Ecco allora la nostra guida per scegliere al meglio i complementi più giusti per i vostri ambienti.

CASA CLASSICA SOFISTICATA | DESIGN CONTEMPORANEO

casa classicaPer dare una “spolverata” a una casa classica, che molto spesso contiene già un sovraccarico di elementi colorati, gli elementi migliori da introdurre sono quelli di design contemporaneo, creati però con materiali che portino con sé il senso del ricordo. Ad esempio sono molto interessanti i tavolini in rame stagnato martellato Cairo di Baxter (nella foto di destra), da disporre in gruppo di varie misure sostituendo così il classico tavolino centrale.
Sempre per dare all’ambiente un tocco di modernità, si può sovrapporre al tappeto persiano, così tipico di questi spazi, un elegante tappeto geometrico: molto particolare è Pietro di Mogg, Cairo di Baxterche ricalca il progetto del Bramante della pianta della Basilica di San Pietro a Roma.
Non per forza nel living, ma in qualsiasi spazio della casa, si può pensare anche di inserire un classico-contemporaneo come la Fortuny di Pallucco, lampada da terra sempre attuale e in perfetta sintonia con questo tipo di ambiente, è disponibile in tante varianti di colore per dare un tocco particolare alla tua casa.

CASA MODERNA GREIGE | LA ROTTURA DEL COLORE

casa greigeGrigio, tortora e bianco sono colori evergreen per l’arredamento, ma proprio per questo a volte sono proposti quando mancano altre idee: in questo modo molti arredatori hanno creato molte case tutte uguali, senza personalizzazione, rendendole delle case piatte.
Utilizzare i complementi serve in questo caso a dare nuova luce alla personalità di chi vive questi spazi, a renderli più vivaci. Basta poco: inserire dei cuscini di forme, dimensioni e tessuti diversi (come nella foto a destra) aiuta ad ammorbidire un po’ uno spazio tutto grigio. Altra possibilità è inserire degli elementi in legno naturale, per esempio i tavolini in cedro Legno vivo di Riva 1920, che profumano e scaldano l’ambiente.cuscini Silai di Gan
Il senso è quello di giocare con i dettagli: i complementi sono accessori e ogni piccola aggiunta serve a creare il vostro mood particolare e personale.
specchio contenitivo Betty di Minotti ItaliaTutto può essere una buona scelta – certo, senza esagerare riempiendo le stanze – come una lampada da tavolo estrosa che crei rottura con il resto, come Bulb limited di Ingo Maurer; potete anche creare un effetto wow in ingresso con degli specchi contenitivi dal design particolare, ad esempio Betty di Minotti Italia, nella foto qui a sinistra: un piccolo scrigno che contiene tutto il materiale necessario per una uscita.

 

CASA NON FINITA…| PEZZO PER PEZZO

casa non finitaTante volte, dopo una ristrutturazione o nel caso di coppie giovani, capita che una casa non venga arredata completamente: l’ambiente che si presenta è allora spoglio e poco accogliente, come arricchirlo?
Una risposta facile e low cost è quella di inserire delle piante, perché rallegrano gli spazi e riempiono i vuoti. Il secondo passo è invece scegliere pochi pezzi ma buoni, completando pian piano l’arredo della casa: ci sono molti complementi belli e non troppo costosi, oltre che di sicuro impatto.
Per riempire un living spoglio non c’è nulla di meglio di un bel tappeto, libreria a colonna Cleopatra di Minotti Italiache dona immediatamente calore all’ambiente: una buona scelta è Quill di Nanimarquina, un tappeto a forma di foglia da spargere anche in coppia o in tris in una zona non ben definita del salotto, perfetto perché non prevaricherà su future scelte.
Si può poi procedere con singoli elementi stand alone, che quindi potranno poi essere ricollocati in caso di rinnovo: pezzo interessante è la libreria Cleopatra di Minotti Italia, nella foto qui a destra, una colonna autoportante e girevole che può stare a centro stanza o a parete; può essere usata in qualsiasi ambiente, anche in bagno, senza vincolare in alcun modo. Ultima proposta è quella dei tavolini Aram di Gan, disponibili in molti colori, che possono essere messi a gruppi a fianco del divano, assumendo anche la funzione di comodi sgabelli per gli ospiti, o diventare – perché no – comodini per la zona notte.

 

I complementi di arredo insomma sono come accessori per la nostra casa, con cui donarle personalità: sta tutto nello scegliere pezzi unici in base al nostro gusto e all’ambiente in cui vogliamo inserirli. Non bisogna strafare, pensando che riempire le stanze sia la risposta, si deve sempre e comunque calibrare: puntare su elementi colorati o dalle forme inusuali è un buon modo di procedere, creando un ambiente fatto su misura per noi.

Vuoi rinnovare anche tu la tua casa?
Passa da Artheco, ti aiuteremo a scegliere i migliori complementi di arredo per te

Share