Come arredare il living, cuore della nostra casa

Salotto casa classica

Come arredare il living, cuore della nostra casa

 

Il soggiorno, il biglietto da visita della casa

Il living è una zona chiave nelle case di ognuno di noi: è nel salotto che riceviamo gli ospiti, è qui che la famiglia si riunisce per passare del tempo insieme; insomma, un luogo che deve esprimere il carattere di chi lo vive ed adattarsi alle sue esigenze.

La personalizzazione per questo ambiente è d’obbligo: se si tratta di una casa storica con finiture di pregio lo studio dell’arredamento sarà diverso da quello per un appartamento moderno, più comune ma con molte opportunità. In entrambe le situazioni, comunque, primo obiettivo è quello di lasciar emergere il carattere di chi la abita, creando ambienti irripetibili, magari attraverso un sapiente uso del colore.

Ecco le nostre indicazioni per creare dei salotti raffinati e particolari: abbiamo pensato di presentare due idee di arredo complete per due tipologie di casa molto diverse tra loro, in modo che siano di ispirazione per tantissimi ambienti.

Appartamento moderno

Living modernoQuante volte abbiamo visto appartamenti, anche spaziosi e ben strutturati, che ci sono sembrati tutti uguali? Tante volte chi le abita non è riuscito a trasmettere carattere all’ambiente in cui vive, che rimane un po’ anonimo, senza uno stile definito. È vero che questo tipo di case molte volte presenta materiali e finiture non di pregio, ma questo non rappresenta necessariamente un limite, anzi: abbiamo la possibilità di giocare ancora di più con gli arredi e gli accessori, di sbizzarrirci liberi da ogni costrizione data dalla struttura.

Oltre Tavolino Piña di Magische con i colori, possiamo giocare anche con le forme per ottenere un salotto accogliente, riuscendo a creare un ambiente unico nel suo genere e perfettamente in accordo con il carattere di chi lo abita. Ad esempio, il divano non deve necessariamente avere dimensioni esagerate: meglio combinare un design essenziale con forme morbide e un colore ad hoc, come per il divano con chaise longue M.A.S.S.A.S. di Moroso.

La scelta del tappeto e del tavolino, ad esempio il Piña di Magis (qui a destra), ruotano attorno al divano, completando e scaldando l’ambiente, assolvendo anche alla funzione più pratica di nascondere un pavimento magari non troppo ricercato.

Mobile contenitore Ritratti di MOGGSolitamente, in questo tipo di case, la tv fa parte dell’arredo del living. Non deve però diventare centro dell’attenzione: se inserita in un bel mobile la si riesce a mascherare conferendo al contempo un valore aggiunto alla stanza. Molto scenografico è il mobile contenitore Ritratti di MOGG (qui a sinistra): è costruito in legno lamellare fenolico con finitura in resina lucida e opaca e, pur essendo pensato per l’appoggio, ha un grande valore decorativo, che impreziosisce il soggiorno.

Altro elemento di arredo perfetto per personalizzare un ambienteLampade da terra in bamboo di LaSfera è la lampada da terra, che ci dà la possibilità di illuminare, scaldare ed arricchire gli angoli del nostro salotto. In più si tratta di un elemento mobile dai mille usi: possiamo trasformare l’ambiente in qualsiasi momento, adattando l’illuminazione alla varie esigenze, da una serata con ospiti a una più placida a guardare film sul divano. Le lampade in bamboo (qui a destra) di LaSfera sono perfette per dare un tocco particolare a un salotto: creano un’atmosfera calda, ma anche quando non illuminano rimangono oggetti dal design raffinato, pezzi unici per un arredo originale.

 

Saper valorizzare ambienti così particolari è l’essenza del nostro lavoro:
ti aspettiamo da Artheco

 

Casa storica sofisticata

Sloane di FendiUn’abitazione con soffitti altissimi, grandi finestre, archi, pavimento in parquet spigato o in marmo, magari anche un camino. Ci troviamo in un ambiente lussuoso, molto ricco in partenza, già prezioso nei materiali e nelle finiture: per questo tante volte si ha paura ad inserire un elemento cromatico, per evitare di appesantire troppo.

In realtà non è così: originariamente in queste case il colore era presente sia negli affreschi su pareti e soffitti, sia nei tessuti utilizzati per  l’arredo, anzi ne era necessario compagno, tanto da definire il gusto e lo stile italiano. Il colore crea quindi quel quid in più che definisce e caratterizza l’ambiente.

A volte basta un pezzo unico dalle tinte particolari, ad esempio il divano, ma anche le poltroncine o le sedie, per dare risalto a una stanza, creando un ambiente sofisticato.

Ottimo esempio è il divano Sloane di Fendi (nella foto qui sopra) in velluto blu oltremare con bordatura in pelle traforata bianca: il tessuto prezioso che lo riveste si abbina sempre bene ad architetture senza tempo, creando un risultato armonioso ma d’effetto.
Libreria Sendai di HormPer dividere gli spazi, tipicamente molto ampi in queste case, si possono utilizzare delle librerie-paravento, come la Libreria Sendai di Horm (qui a sinistra).
La sua struttura è realizzata con due legni masselli accoppiati e torniti in forme coniche che riprendono la tipica pavimentazione in legno bicolore di una casa storica ed è completata da dei ripiani in policarbonato specchiante che dánno luce all’ambiente circostante e continuità alle linee.Lampada Transmission di Lasvit

Parlando di casa con soffitti alti, finestroni molto ampi, l’illuminazione sarà un altro pezzo forte dell’arredamento, perché servirà a sottolineare i pezzi di maggior valore e a esaltare la tridimensionalità dell’ambiente. Ad esempio la Lampada Trasmission di Lasvit (a destra), in cristallo di Boemia, è quello che ci vuole per caratterizzare un ambiente così sofisticato, con un materiale prezioso che ricorda antichi splendori.

Salotto casa classicaPer completare il salotto non bisogna avere paura di osare un po’ con i tendaggi: possiamo scegliere tessuti che abbiano un carattere naturale, non siano quindi preponderanti sull’ambiente, ma lo sottolineino semplicemente.  Esempio perfetto sono le tende in tessuto Blues di Zimmer Rohde, morbidissime e corpose al tatto, ma che con questo effetto garzato e cannetè permettono alla luce naturale di entrare nel soggiorno.

 

Riassumendo, non c’è una “ricetta” pronta all’uso per arredare un living: bisogna tener conto della struttura dell’ambiente, dello stile della casa, del gusto e del carattere personale di chi la abita. Solo così si può creare un mix sapiente tra funzionalità ed estetica, creando un ambiente irripetibile che non vedrete l’ora di vivere.

 

Se devi arredare o ridefinire il tuo living, contattaci:
siamo i professionisti giusti a cui appoggiarti

Share