Guida al divano perfetto: comodo, bello e pratico

divano perfetto

Guida al divano perfetto: comodo, bello e pratico

Come capire se un divano è di qualità

La scelta del divano è piuttosto importante nell’arredamento di una casa, ma spesso non si sa nemmeno da che parte iniziare: capita molto spesso che i clienti arrivino da noi in negozio e ci indichino dei modelli del tutto diversi tra loro, senza avere un’idea chiara di ciò che cercano. Molti infatti si lasciano conquistare dall’estetica, dimenticando che un divano non deve essere solo bello ma funzionale e accogliente, e soprattutto integrarsi con il gusto della casa. Abbiamo pensato allora di riassumere qui le indicazioni principali, così da aiutarvi a scegliere con sicurezza il divano perfetto per voi.

La comodità prima di tutto | Struttura e imbottitura

Thea di MDFLa prima cosa da fare è un test: eh sì, bisogna toccare con mano o, meglio, con le ginocchia! Saggiate i bordi del divano, dove le strutture sono più vicine alla superficie: maggiore è la qualità degli schiumati interni e meno si deve sentire la durezza del materiale strutturale.

Altro punto fondamentale è l’imbottitura: è il cuore del divano, ciò che lo rende comodo, ed è il risultato di un’approfondita ricerca tecnologica. Ci sono tantissimi tipi di schiumati, più o meno densi, scelti per dare il massimo comfort al prodotto, senza però renderlo troppo morbido: il divano ci deve accogliere, non farci sprofondare.

divano livingPer capire la qualità del divano anche qui bisogna fare un po’ di prove: se mi lascio cadere sul divano – sì, proprio come dopo una giornata pesante – il corpo non deve rimbalzare, ma l’imbottitura deve assorbire quasi completamente l’impatto.

Aziende come Edra, non a caso famose in tutto il mondo, hanno brevettato il loro schiumato, in questo caso il gelliform, che assorbe gli urti in modo quasi totale e rende estremamente confortevole la seduta di tutta la loro gamma. Il passo successivo dell’azienda è stato quello di abbinarlo a meccanismi particolari che hanno dato vita al cuscino intelligente, che si può piegare in qualsiasi posizione, proprio come se fosse un guanciale (lo vedete nella foto di copertina che presenta il modello Standard).

Stai arredando il tuo living?
Leggi anche la guida all’illuminazione d’interni

Divano rigido o divano comodo? | Aspetto e morbidezza

Casablanca di BaxterNon tutti sanno che la parte superiore dell’imbottitura può sostenere in modo diverso (proprio come per i materassi) ed è realizzato in diversi materiali a seconda che si voglia un divano composto o scomposto, ordinato o disordinato. Cosa vuol dire?

Semplicemente, significa che a seconda del tipo di imbottitura delle sedute avremo divani molto moderni e dall’aspetto pulito, come Thea di MDF (lo vedi nel paragrafo sopra, a destra) o al contrario più stropicciati, volutamente disordinati grazie alla piuma d’oca, come per il Casablanca di Baxter, nella foto qui a destra; dipende tutto dalla concezione che abbiamo del divano e dalla casa in cui lo si inserisce.

Il tessuto in questo senso è fondamentale tanto quanto l’imbottitura e prima di tutto, deve essere abbinato al tipo di divano e alla relativa imbottitura. Per darti un’idea, prova a immaginare la pelle ricca e abbondante del divano di Baxter usata come rivestimento della struttura del divano Thea: la sua linea snella e scolpita scomparirebbe, non sarebbe una grande scelta, no?
Le aziende migliori proprio per questo motivo abbinano solo e soltanto certi tessuti a modelli specifici: non è una limitazione alla scelta del cliente, semplicemente un aiuto, che guida l’utente inesperto nella scelta migliore del rivestimento su quel tipo di divano.

I dettagli poi, come sempre, sono rivelatori della qualità del divano: il taglio e la cucitura, se di qualità sartoriale, sottolineano le forme del divano e il rivestimento, che deve calzare a pennello. Piccolo trucco: osserva gli angoli, la cucitura corrisponde al cambio di direzione ed è dritta rispetto alla scocca? Allora sei in presenza di un ottimo lavoro.

I divani perfetti … secondo noi

divano Filiph di Art NovaSono tanti i divani dal carattere particolare che proponiamo ai nostri clienti, ma tra tutti ce ne sono due che hanno un successo strepitoso: Filiph di Art Nova e Flap di Edra. Sono certamente diversi tra loro, ma in comune hanno un grande studio sull’uso del divano: la progettazione è fondamentale per ogni elemento di arredo e fa la differenza tra un divano comodo e uno scomodo.

Forma insolita, versatilità – e anche il prezzo corretto – sono i punti forti del divano Filiph di Art Nova (nella foto a sinistra), che ha anche vinto il Red Dot 2018: fisicamente è un grande materasso rivestito in tessuto o pelle perché gli schienali non fanno parte del corpo principale, ma sono formati da cuscini mobili che si possono spostare in qualsiasi posizione senza meccanismi, grazie al tessuto antiscivolo della parte inferiore che lo fissa alla seduta. Siete scettici? Lo eravamo anche noi, ma – provare per credere – i cuscini sembrano come incollati: passate a trovarci per testarlo, ne abbiamo sempre uno in esposizione (ci trovi qui).

divano Flap di EdraL’altro modello di cui vi parlavamo sopra è Flap di Edra, qui a destra, il divano iconico per eccellenza: è talmente famoso da essere presente in tutti i più importanti musei del mondo, e sicuramente avrete bene il mente il suo aspetto. Ciò che lo rende particolare è proprio il concept: è nato cercando di replicare il movimento della mano. Per renderlo possibile i designer hanno assemblato più di 10.000 parti, che rendono possibili movimenti in decine di posizioni.
Lo abbiamo venduto in tantissime finiture, sia tessuto che acrilici, ma soprattutto in pelle bianca, un rivestimento che su questo divano calza come un guanto.

Nella ricerca del divano perfetto, quindi, ricordate sempre di fare attenzione agli aspetti più tecnici, non relegandoli a un piano di seconda importanza solo perché vi siete innamorati di un certo modello: la qualità è molto importante, perché è sul divano che la sera guarderete un film in famiglia o farete accomodare amici e conoscenti per qualche chiacchiera. Dopo di che, largo alla fantasia e al gusto: questi che vi abbiamo indicato sono solo alcuni dei modelli più interessanti sul mercato, ma ce ne sono davvero tantissimi: se volete farvi un’idea date un’occhiata alla nostra selezione, abbiamo scelto i migliori divani dei brand che apprezziamo di più.

Per trovare il divano perfetto per la tua casa
Passa da Artheco, ti stupiremo

Share