Tre tipologie di pavimenti moderni per la tua casa: parquet, gres e pietra

pavimenti moderni

Tre tipologie di pavimenti moderni per la tua casa: parquet, gres e pietra

La guida per scegliere il pavimento giusto per una casa moderna

La scelta del pavimento è una delle prime che deve affrontare chi compra una casa o la ristruttura: molto spesso mette agitazione perché non si può cambiare una volta arredata la casa, se ci si rende conto che non rispecchia i nostri gusti o non si accorda con lo stile del mobilio. Ecco perché è molto importante pensare a questo primo passo in sede progettuale: il nostro architetto saprà consigliare la pavimentazione migliore per il tipo di casa che vogliamo creare.
È infatti una «questione di stile»: se abbiamo scelto un immobile industriale dobbiamo rispettare il suo carattere e inserire piastrelle che ben si armonizzino a questo stile moderno; se invece la nostra è una casa di campagna, il legno sarà padrone incontrastato della scena.
Le scelte possibili sono davvero varie, ma ci sono cinque tipologie principali di materiali tra cui scegliere, ognuno con i suoi pro e contro: parquet, resina, ceramica, gres o pietra. Uno dei momenti più affascinanti della progettazione è creare il mood di una casa trovando i materiali giusti per i pavimenti, armonizzarli tra loro e con il tipo di arredo pensato per completare la casa.

Parquet e resina | I principi dei pavimenti moderni

parquet InkiostroIl materiale per eccellenza per i pavimenti, moderni ma di ogni epoca, è il parquet. Noi di Artheco lo usiamo dappertutto: lo posiamo in tutta la casa senza interruzioni nel pattern e anche nei bagni. Qualcuno ancora si meraviglia di questa scelta, ma bisogna sapere che i nuovi impregnanti proteggono il legno in modo molto efficace, mantenendolo estremamente naturale ma anche durevole nel tempo e facile da pulire.

Per una casa moderna, l’ultima frontiera sono i parquet decorati da texture geometriche, parquet collezione Block di Marazzirealizzate grazie all’incisione al laser, che brucia la superficie della lastra creando queste figure; ottimo esempio sono quelle prodotte da Inkiostro bianco in collaborazione con Listone Giordano (nella foto qui a sinistra). Sono perfette per case dal carattere green, perché ben si sposano con la natura che le circonda.

Se invece l’anima della nostra casa è industrial, possiamo utilizzare una rielaborazione particolare del parquet classico, cioè stretto e corto. Un’ottima soluzione è quella di miscelarlo ad elementi tecnici come le resine cementizie per scaldare l’ambiente senza contrastare con il mood principale: l’ha fatto Marazzi nella nuova collezione Block, nella foto qui a destra. Le resine sono un materiale davvero versatile e comodo: sono facili da pulire e mantenere e davvero belle alla vista, se ben fatte. Bisogna infatti essere sicuri di concedere abbastanza tempo alla posa: il processo dura circa 5/6 giorni e chi accelera il procedimento rischia gravi difformità di colore, spiacevoli bollature e una morbidezza non propria del materiale che rischia quindi di graffiarsi facilmente.

Se ancora non hai deciso che tipologia di casa vorresti,
leggi qui i nostri consigli

Gres e ceramiche | Materiali moderni per eccellenza

piastrelle pavimento fughe oroLe ceramiche e il gres sono materiali molto utilizzati negli ultimi tempi: sono materiali davvero resistenti e versatili, consentono di creare piastrelle di qualsiasi forma e dimensione, molto spesso si può giocare anche con colori personalizzati. Dall’altro canto non sono eleganti come un parquet o un marmo, perché presentano necessariamente le «fughe», quell’intercapedine tra piastrella e piastrella.
Una buona idea di impiego è inserirle in un bagno moderno, ottimizzando i costi e rispondendo alla richiesta di un pavimento potenzialmente eterno. Il tocco in più sta proprio nelle fughe: si può utilizzare come elemento caratterizzante, scegliendo colori a contrasto, come il nero su piastrella bianca oppure – perché no – oro, bronzo o rame, i nuovi colori di tendenza!

piastrelle Azulej di MutinaUna soluzione ugualmente funzionale ma del tutto diversa per risultato estetico, è quella delle piastrelle Azulej di Mutina (nella foto a destra), piccole ceramiche disegnate in toni colorati che assemblate insieme formano come dei bellissimi tappeti. L’ideale non è usarle per tutta una pavimentazione, perché darebbero un effetto troppo pesante: sono invece quel tocco chic se utilizzate sapientemente per certe sezioni. Si possono ad esempio inserire in cucina, lungo il mobile del lavabo o dei fuochi, per creare una passatoia colorata a contrasto con un pavimento più omogeneo, che sia in legno o ceramica.

SCOPRI QUI LE NOSTRE IDEE PER UNA CASA MODERNA

Pietre naturali | L’eleganza senza tempo

Grande Marble Look di MarazziGrande forza stanno riprendendo le pietre naturali, tra cui spiccano marmi e graniti. Come tutti sappiamo sono materiali preziosi e unici, anche se non sempre facili da tener puliti e lucidi a causa delle loro caratteristiche intrinseche di porosità e di composizione. Il risultato però è incomparabile e renderà la vostra casa molto particolare: sia che preferiate lastrone di piastrelle Rabbet Collection di Budri creata da Patricia Urquiolamateriale più «classico» come il marmo di Carrara oppure degli accostamenti più moderni di pietre inusuali, il pavimento che creerete sarà già uno dei pezzi forti della vostra casa.

Se dovete intervenire su una casa storica, potete optare per inserire le pietre, rendendole però più moderne attraverso la lavorazione. Potete far levigare il materiale, oppure realizzare texture personalizzate al laser o tagli stondati, fino a composizioni di diversi materiali: nell’immagine qui a destra potete vedere l’esempio di una grande designer contemporanea, Patricia Urquiola, che ha realizzato composizioni uniche per la Rabbet Collection di Budri.

Tutte queste tipologie di pavimentazione faranno della tua casa un vero gioiello: il trucco sta nello scegliere quello che è perfetto per voi e per l’ambiente che volete creare. Vi interessa un contrasto tra antico e moderno? Provate le pietre naturali inserite in un ambiente industriale. Volete invece un intervento più armonico? Allora scegliete senza dubbio il gres.

Se anche tu vuoi creare un ambiente unico per la tua casa,
contattaci: troveremo il pavimento migliore per il tuo progetto

Share