Arredamento moderno casa

on the rocks edra

Arredamento moderno casa

Idee e consigli per arredare la casa in stile moderno

Come arredare una casa moderna con stile? E’ una delle domande che ci viene posta maggiormente dai nostri clienti. La risposta non è così semplice e scontata.

Questo tipo di arredamento nasce in risposta ad un cambiamento nel modo di vivere la casa, in atto ormai da qualche anno.

Si può adattare a diverse tipologie di immobili, in particolare ad appartamenti, loft ed open space, mentre è più difficile utilizzarlo in case di campagna e di montagna, ma in questi casi accettare la sfida può dare grandi soddisfazioni!

Arredo moderno è sinonimo di leggerezza, semplicità e funzionalità.

come arredare una casa moderna

Le architetture, i materiali e gli arredi vengono accostati in modo razionale, e la purezza delle linee, delle forme e dei colori, diventano espressioni di un’eleganza intramontabile che invita al piacere di godere dell’ambiente domestico.

Questo stile dà la precedenza alla praticità a scapito della decorazione eccessiva: frivolezze e ghirigori appartengono al passato, ad uno stile di arredo classico che poco interessa al pubblico contemporaneo.

Gli elementi che caratterizzano maggiormente questo stile sono:

  • divisione degli spazi improntata alla funzionalità;
  • purezza delle linee e delle forme;
  • materiali innovativi o trattati con tecniche avveneristiche;
  • decori, tessuti e suppellettili impiegati con moderazione;
  • impianti e strumenti tecnologici finalizzati alla comodità.

Consigli per arredare una casa moderna e tecnologica

Tutti desiderano un’abitazione lussuosa, ma allo stesso tempo pratica ed innovativa, che rispecchi il proprio stile di vita e le proprie aspirazioni, all’interno della quale sentirsi a CASA. Ascoltare qualche suggerimento dato da professionisti specializzati aiuterà nella scelta delle soluzioni migliori.

Arredare casa in stile moderno significa innanzitutto scegliere accuratamente mobili dalle forme pulite, lineari ed essenziali, quelle che in gergo vengono definite “belle linee”.

Generalmente sono caratterizzati da forme geometriche pure e per questo motivo gli arredi devono essere di ottima fattura e scelti con  cura per  ottenere un buon risultato stilistico. Per fare un esempio, se si parla di mobili realizzati in legno, i prodotti di pregio tendono ad essere fatti con materiali più costosi e durevoli nel tempo, magari con certificazioni ecologiche e di reperibilità.

Gli spessori sono molto sottili o addirittura non si vedono grazie alle lavorazioni a 45°, le maniglie scompaiono ed al loro posto l’apertura avviene grazie ai push-pull. La verniciatura atossica ed i nuovi meccanismi di apertura ne garantiranno una lunga durata.

Tutti i complementi d’arredo che vogliamo inserire all’interno di una stanza devono essere collocati con il giusto criterio, stando bene attenti a non posizionare tutti i mobili contro le pareti, ma a creare un effetto di visione su vari livelli a seconda dei punti di vista principali (tipo il passaggio tra cucina e soggiorno o per accedere alla zona notte).

Sebbene la tendenza sia di lasciare le pareti il più ariose possibili e di rispettare la regola del “meno è più”, spesso per motivi di mancanza di spazio si è costretti ad utilizzare completamente una o più pareti.

In questi casi l’elemento d’arredo moderno che meglio risolve queste necessità organizzative è rappresentato dalle pareti attrezzate, che possono essere realizzate secondo il gusto particolare dell’alternanza dei pieni e dei vuoti.

Uno studio dettagliato delle esigenze personali, combinato con uno altrettanto dettagliato delle linee, garantirà comunque soluzioni ariose ma allo stesso tempo contenitive.

Nel caso l’appartamento fosse piccolo e magari neanche troppo luminoso, il consiglio è quello di utilizzare tinte chiare, specchi, metalli ed un’illuminazione adeguata che coinvolga tutto il soffitto. Questi piccoli accorgimenti favoriranno l’illusione di aver maggior spazio a disposizione.

La tecnologia, dunque la domotica, svolge un ruolo fondamentale in una casa al passo con i tempi.

Largo spazio ad elettrodomestici con prestazioni A+++ ed a risparmio energetico, piani cottura ad induzione, sistemi di climatizzazione e di riscaldamento a pavimento.

La luce gioca un ruolo fondamentale all’interno di un appartamento.

Le zone giorno, soprattutto il living o salotto devono essere esposte a sud, in modo che la luce del sole illumini gli spazi e renda più piacevole il soggiorno. Una particolare attenzione va anche dedicata a come viene introdotta la luce artificiale all’interno delle stanze, attraverso un preciso progetto di light design. Illuminare i soffitti è sempre una buona idea per avere una luce diffusa generale. A questo dobbiamo abbinare delle luci mirate su arredi od oggetti in particolare.

FOSCARINI BULB

Le nuove tecnologie LED consentono di creare fasci luminosi continui che si possono integrare alla perfezione in controsoffitti, pareti, scale e più in generale negli arredi (mobili, vetrine, madie, librerie, armadi,…).  La luce LED è bellissima, continua, duratura e a basso consumo, MA la fonte luminosa, ovvero il diodo, deve essere assolutamente nascosta per evitare l’effetto “albero di natale”.

Materiali e colori per un arredamento moderno

In una casa arredata con stile, i materiali ed i colori possono essere tra i più vari, ma devono sempre rispettare le preferenze dei propri abitanti. Non esiste un colore giusto o sbagliato, ma solo scelte che devono essere ponderate in base ai propri gusti e ad elementi preesistenti. Ad esempio, se si vuole esaltare una casa storica che ha stucchi ed affreschi non dovrebbero essere usate luci colorate che tenderanno ad appiattire quanto di già esistente, ma si cercherà di sottolineare i punti forti e di mascherare quelli meno attraenti, proprio come si farebbe nel vestirsi davanti allo specchio.

arredamento moderno: materiali e colori

Se invece la casa al momento è vuota e senza vincoli, il consiglio è quello di partire da una scatola (le pareti) bianca e da un elemento decorativo che rispecchi la propria personalità. Ad esempio un tessuto che sia adatto per cuscini o altri piccoli dettagli. La chiave è proprio questa, abbinare tutte le scelte che si faranno a questo complemento d’arredo, che farà da guida lungo tutto il percorso.

A partire da qui, che la vostra scelta ricada su muri in cemento o in mattoni, cartongesso imbiancato o pareti rivestite da carta da parati avrete sempre un riferimento da poter seguire.

Sicuramente di tendenza intramontabile sono le pareti tinte di bianco candido, ma ora, il colore, invece che essere dato su superfici ad intonaco liscio, spesso viene steso su gesso ancora umido ed irregolare che dona agli spazi un sapore senza tempo.

Per chi invece predilige i colori, potrà impiegare sia le tonalità più neutre del grigio o del tortora, che quelle più vivaci. No ai colori pastello, ma a tinte forti da mettere a contrasto, come il rosso e il blu elettrico o il viola e il verde limone per creare combinazioni più audaci.

Una volta creata la palette cromatica la si usi per tingere qualche parete o rivestire degli arredi; il risultato perfetto sarà dato dalla sapiente combinazione tra decorazioni, accessori e tessuti.

Si tenga sempre presente che il troppo stanca e non darà l’effetto di casa moderna desiderato, quindi se si è indecisi piuttosto si tolga qualche elemento!

Per scegliere l’arredamento di casa in stile moderno bisogna partire da materiali naturali e di qualità, come il legno, la pelle, il lino e le pietre naturali. Materiali semplici, che evocano la natura ed i tempi passati ma che, rivisitati con i nuovi trattamenti, daranno la garanzia della durata e della freschezza del risultato.

Le pietre naturali non verranno più lucidate ma spazzolate per ottenere superfici opache e raffinate. I parquet brillanti di un tempo vengono trattati con nuove vernici opache atossiche che rendono estremamente naturale il legno, oltre a mantenerne il colore inalterato. Creano anche una barriera impermeabile che rende facile la manutenzione anche in presenza di animali.

Il gres porcellanato al momento è uno dei più diffusi materiali da rivestimento ed è andato a sostituire ceramiche e piastrelle, grazie alla sua durezza e alla varietà quasi illimitata di proposte, e può essere un’alternativa per chi non ama il legno a pavimento.

La scelta per mobili e oggetti è ampissima, largo spazio ai materiali metallici, dall’intramontabile acciaio inox spazzolato,  al più recente alluminio anodizzato, la tendenza ora inserisce metalli preziosi dimenticati da tempo come il rame e l’ottone brunito anche questi presentati con nuove finiture che esaltano le proprietà dei materiali e le rendono contemporanee.

Anche gli arredi in legno, presentati nelle varie essenze naturali (rovere, noce,…) o in laccato, (opachi o goffrati) con piccoli dettagli (piedini o maniglie) in metallo cromato o verniciato, sono sempre attuali.

L’acciaio resta il principe dello stile moderno, è un materiale versatile che può essere impiegato per realizzare elementi strutturali come scale e corrimani o semplicemente rubinetti e miscelatori oltre a diventare dettaglio nelle strutture di mobili o mensole. Viene abbinato spesso al vetro (meglio se vetro temperato per questioni di sicurezza) e sono una coppia fissa nelle case d’avanguardia. Il minimalismo del vetro grazie alla sua trasparenza intrinseca consente di alleggerire gli spazi ma allo stesso tempo di dividerli in modo funzionale, inoltre la riflessione della luce sulle superfici crea intriganti giochi molto apprezzati nell’ambito del design moderno. Un’alternativa al vetro è il plexiglass, materiale plastico completamente trasparente che viene usato per lo più per realizzare elementi curvati.

Infine, i tessuti naturali, lini pregiati, cotoni, sete e pelle sono perfetti per rivestire divani e poltrone, o impreziosire le finestre con tende morbide lunghe fino al pavimento a nascondere persiane o tapparelle, arricchendo gli spazi e rendendoli piacevolmente confortevoli.

Idee per arredare una casa moderna nel dettaglio

LA CUCINA DI DESIGN

Una cucina moderna deve essere funzionale e caratterizzata da un design essenziale, rigorosamente geometrico, con grandi piani liberi e contenitori che la disegnano con linee orizzontali. Prima di approcciarsi alla parte più estetica è utile innanzitutto tenere presente le esigenze che si vogliono destinare a questa area della casa: le famiglie avranno sicuramente bisogno di uno spazio maggiore per poter consumare i propri pasti in tutta tranquillità magari attorno ad un bel tavolo, mentre le coppie o i single potranno approcciarsi a metodi alternativi come banconi snack o tavoli a ponte da condividere con gli amici per un aperitivo.

cucina di design

Se lo spazio è grande o si tratta di un open space sarà possibile realizzare una cucina ad isola o a penisola, di ispirazione americana, una tipologia in grado di favorire la convivialità e che ben si sposa con il modo tutto italiano di vivere questo ambiente come fulcro della casa.

Grande attenzione è data anche alla scelta degli elettrodomestici più innovativi, in particolare piani cottura ad induzione, oppure cappe a scomparsa nei controsoffitti, o integrate nei piani cottura, forni a vapore o con aggiunta di vapore e non ultimo grandi pareti attrezzate come il modello Air Logica System con V-motion che permettono di avere tutto a portata di mano e nascondere tutto con un gesto.

air logica valcucine

Grande attenzione deve essere data ai materiali, scegliere il piano di lavoro molte volte non deve essere una scelta stilistica, ma legata a come si utilizza la cucina.

Per concludere, quello che le tendenze propongono, è di abbinare tre o quattro materiali tra loro, per creare punti di vista a vari livelli e rendere la cucina effettivamente protagonista della casa. La posizione delle finestre, il colore delle pareti, la finitura delle superfici ed il posizionamento delle luci concorreranno all’illuminazione degli ambienti, che è una delle caratteristiche indispensabili richieste da una cucina all’avanguardia. Non resta che scegliere quella più adatta alla propria abitazione.

IL SOGGIORNO MODERNO

ll soggiorno o living per essere moderni, andrà arredato secondo le proprie necessità e gusti. Inserendo un divano confortevole magari con chaise long, simpatica l’idea di Edra o di Artnova che lo propongono con schienali spostabili e senza meccanismi che permettono di trovare la posizione più confortevole e conviviale. Un gruppo di piccoli tavolini che combinino vari materiali per esempio in vetro e in metallo situati in posizione laterale, aiuteranno ad arricchire l’ambiente oltre all’indispensabile  mobile tv generalmente posizionato a parete ed ad una libreria, bellissime le proposte di Porro con la scala scorrevole come nelle vecchie biblioteche.

arredare soggiorno moderno

Se si ha più spazio si potrà creare un angolo relax con una comoda poltrona adatta ad ascoltare musica o leggere un libro, l’area pranzo arredata con un bel  tavolo e un lampadario scenografico in cui accogliere i propri ospiti, e uno spazio per lo studio o per il lavoro attrezzato con una scrivania minimale e una scaffalatura ben organizzata.

Per quanto riguarda la scelta del colore, un’idea sempre di grande effetto, è l’utilizzo del total white, perfetto per amplificare la luminosità naturale ed artificiale, oltre che per allargare visivamente lo spazio. Da qualche anno si tende però a lavorare molto sulle finiture a parete, caratterizzandole con muri in cemento o resine oppure lasciando le pareti semplicemente intonacate ed arricchendole con grandi pannelli decorativi da appoggiare a terra.
Per vivacizzare l’ambiente, il consiglio è quello di dedicare attenzione ai dettagli. Un tappeto con uno stile geometrico o una carta da parati metallizzata darà un risultato davvero sorprendente!

ARREDARE CAMERA DA LETTO MODERNA

La camera da letto è l’ambiente più intimo della casa. Per renderla il più accogliente possibile deve essere arredata con un’attenzione particolare ai tessuti che  sono fondamentali per un effetto morbido e confortevole. Il letto è sicuramente il protagonista della stanza. La possibilità di scelta è vasta, per quanto riguarda stile,  dimensioni e materiali., e oggi grazie ai tessuti anallergici sono adatti proprio a tutti, ma di certo non dimentichiamo la possibilità di utilizzare altri materiali come legno, metallo, cuoio, pelle o ecopelle.

Da affiancare al letto i migliori complementi d’arredo per una camera da letto moderna comprendono molto spesso una coppia di comodini differenti, per esempio un contenitore squadrato con cassetti da un lato e un semplice tavolino in ferro o vetro dall’altro.

arredamento camera da letto moderna

Per il contenimento dei vestiti oltre ai classici armadi o cassettiere oggi sempre più utilizzate sono le cabine armadio. Possono essere collocate nella camera stessa realizzandole con finiture pregiate ed ante in vetro oltre che a luci led che illuminano gli interni, molto belle e pratiche quelle di Porro. Oppure semplici e meno impegnative se nascoste da ante scorrevoli o a soffietto.

Per quanto riguarda i colori delle pareti, perfette sono le sfumature chiare del bianco, del beige, dell’azzurro, del lilla, che sono in grado di trasmettere una sensazione di tranquillità e serenità, perfette per il relax ed il riposo.

Anche il pavimento è in grado di caratterizzare lo stile di una stanza: diverse sono le soluzioni disponibili, come il parquet in rovere o in teak, o le soluzioni in laminato più economiche e pratiche. Infine, fondamentale è l’illuminazione: i vari punti luce, come abatjour di design, applique della stessa linea e comode piantane, dovranno essere abbinate al resto dello stile della stanza, e posizionate in base alle esigenze.

ARREDO BAGNO DI DESIGN

Infine il bagno, ambiente riscoperto negli ultimi anni e trasformato in ambiente dove curare il corpo e coltivare il proprio benessere. Di conseguenza grande attenzione viene dedicata a questo nuovo locale, sia nello stile, che nella funzionalità. Un bagno moderno è arredato da mobili coordinati e rifornito di ogni comfort possibile, ogni vano viene caratterizzato ed utilizzato.

Un esempio sono i grandi  box doccia oversize arricchiti di funzioni votate al wellness, come soffioni con cascata, doccia, nebulizzazione e cromoterapia oltre a getti d’acqua laterali per massaggiare schiena e cervicale, bellissimi gli ultimi di Antonio Lupi.

bagno high tech

Il materiale più utilizzato per l’arredo bagno di lusso o di qualità negli ultimi anni è sicuramente il corian, Con questo materiale vengono realizzati piatti doccia, grandi vasche sagomate e lavabi o lavandini da terra o da piano. A questo vengono abbinate rubinetterie in acciaio inox oltre a nuovi materiali come rame e ottone brunito, come gli ultimi prodotti da Gessi.

La chiave è l’uso di materiali preziosi, come il teak per i dettagli in legno, la pietra grezza o il marmo, le resine e i mosaici, splendidi quelli di Bisazza.A completamento, colori, specchi e impianti di illuminazione sono fondamentali per la creazione di giochi di luce ad effetto e contribuiranno a creare un’atmosfera rilassante.

Desideri arredare la tua casa in stile moderno?

Contattaci per maggiori informazioni!

Share