Nel 2018 il rame torna protagonista dell’arredo

9 lampade colore rame con sedia Visu rosa di Muuto

Nel 2018 il rame torna protagonista dell’arredo

Ritorno ai materiali nobili: il rame invade le nostre case

Il rame è forse il materiale che l’uomo utilizza da più tempo: i più antichi oggetti ritrovati realizzati in rame sono datati addirittura al 8.700 a.C. È stato utilizzato largamente in epoca romana, dove nasce anche il nome che utilizziamo oggi – aes aeris poi aeramen e infine rame.
Negli anni ’20 il rame, così come l’ottone e il bronzo, inizia ad essere impiegato per i complementi d’arredo, per arricchire attraverso la scelta dei dettagli: era utilizzato per specchiere, carrelli alcolici, piedini di divani e poltrone, oltre che per lampadari, abatjour, maniglie e pomoli degli arredi.
Negli ultimi 100 anni purtroppo questo metallo estremamente versatile è stato utilizzato esclusivamente per l’edilizia, ma finalmente sta conquistando un posto d’onore sia nei materiali e rivestimenti per la casa, che nell’arredamento e nell’oggettistica. Dopo anni in cui sono stati snobbati, il rame e gli altri vecchi materiali nobili sono finalmente riabilitati e rientrano a pieno diritto nelle nostre case, o meglio dire le invadono!robot cucina rame Kitchen Aid
Il rame infatti è un materiale duttile, che si può utilizzare tranquillamente per tantissime manifatture: spazio quindi a complementi per l’illuminazione, al rivestimento di piccoli elettrodomestici come la famosa impastatrice Kitchen Aid (qui a destra) o – perché no – un gettacarte in rame.
Inoltre è un materiale prezioso che conferisce un tocco di unicità all’abitazione, per questo è perfetto per quei dettagli che vogliamo mettere in risalto, che faranno la differenza nelle nostre case.

Gli abbinamenti di tendenza | Rosa cipria e marmo di Carrara

9 lampade colore rame con sedia Visu rosa di MuutoAbbiamo visto come il rame si sposi benissimo con colori scuri e opachi, creando un bellissimo contrasto di effetti. Un altro abbinamento possibile, must di stagione, è con il rosa cipriaabbinamento comodino marmo: è un colore etereo e impalpabile, generalmente considerato più adatto per una cameretta, che diventa invece sofisticato protagonista del living o della cucina.
Per quanto riguarda i materiali, un abbinamento di grande classe è quello con il marmo di Carrara, un altro materiale nobile che sta tornando alla ribalta: la grande solidità di questa pietra, con una moderna finitura opaca, crea un particolare contrasto materico con la leggerezza del rame. La scelta si adegua benissimo a una camera da letto come la foto a destra, dove è presente anche il color cipria, ma è azzeccata anche per un ingresso o per lo studio magari inserendo un portaoggetti in rame; insomma si può inserire senza fatica in tantissimi ambienti.

Vuoi scoprire se l’effetto che abbiamo creato è ciò che cerchi per la tua casa?
Passa in negozio a vedere di persona

 

Il rame come decorazione | Piccoli dettagli eleganti

Wall art rameUno degli usi più in voga in questo periodo del rame è nella decorazione: questo metallo è perfetto per creare dei piccoli inserti luminosi nell’arredamento degli ambienti più disparati. Si può utilizzare per una wall art su muri scuri, magari in cementoresina come nella foto a sinistra, o per la parete di una nicchia con elementi a contrasto. La sua versatilità si vede nella possibilità di creare forme di ogni genere, Zen di The Watermark collectionche si adattano bene in un contesto contemporaneo; l’ideale è quindi non strafare, perché l’effetto da luminoso diventerebbe subito pesante, kitch.
Oltre che per le decorazioni del living si può pensare di inserire il rame anche in bagno: la rubinetteria diventerà subito elemento distintivo della stanza, donando un aspetto raffinato al vostro lavabo. Esempio perfetto è il rubinetto ad arco di Gessi (qui a destra): la pulizia della linea si sposa perfettamente con un ambiente moderno come quello di un bagno dai colori scuri. Aspetto da non sottovalutare poi è una delle caratteristiche naturali di questo metallo: è antibatterico e quindi perfetto per le tubature.

Illuminazione in rame | Lo splendore del colore

Copper Round Pendant 45cm di TOM DIXONIl rame è un materiale perfetto anche per l’illuminazione: non solo permette di discostarsi dal classico alluminio, dando un tocco di calore, ma riesce anche a dare un effetto raffinato e particolare alle luci, che diventano punto attrattivo di una stanza. Famosissima è la lampada Copper Round Pendant di Tom Dixon, spesso disposta in un trio a grappolo (come qui a sinistra), rivisitazione di Zettel'z di Ingo Maurerperfetta per illuminare il tavolo da pranzo. L’ideale sarebbe richiamare il rame in altri dettagli, molto discreti, come possono essere vasi e oggetti disposti ad arte sul tavolo stesso oppure maniglie e profilature della stanza: in questo modo si crea un ambiente caldo e raffinato, ricco di rimandi.
Nel nostro showroom (come vedi qui a destra) ci siamo divertiti a rielaborare il l’intramontabile lampada da sospensione Zettel’z di Ingo Maurer con foglietti di rame alternati a cartoncino nero abbinandola alla cucina Genius loci di Valcucine in vetro ardesia e cassettino rame. In questo modo abbiamo creato un dialogo tra i due elementi, senza appesantire l’ambiente, sottolineandone al contrario i dettagli.

Il rame si rivela un metallo davvero versatile: si può utilizzare per piccoli dettagli chic, per l’illuminazione di una stanza, per creare punti luminosi sulle pareti. È perfetto per generare molteplici mood, in base agli accostamenti: se combinato con grigi e colori scuri crea un’atmosfera industriale, più rigorosa, abbinato invece con il rosa e il marmo dona un aspetto sofisticato alla casa.

Anche tu vuoi giocare con il rame per arredare la tua casa?
Contattaci per avere il parere di un esperto

Share