ARREDARE CON LA LUCE

arredare con la luce

Tante volte si pensa alle luci come ad un elemento funzionale, che sì, arreda, ma non è fondamentale. In realtà, se abbiamo la possibilità di concepire una casa dall’inizio, scegliendo i punti luce. Arredare con la luce fa la differenza: creano i volumi, definiscono le superfici e danno un aspetto particolare agli ambienti. Questo concetto è valido per qualsiasi tipo di luce si parli: dalla luce da tavolo alla grande sospensione nel living, ognuna ha il duplice scopo di illuminare in modo funzionale e completare l’architettura degli spazi e l’arredamento. Abbiamo voluto allora proporre qui non tanto una guida per arredare con la luce, ma le tipologie di illuminazione che hanno catturato il nostro sguardo: sono idee interessanti, ispirazioni, in fatto di luce; con qualche consiglio per realizzarle in modo più semplice anche nelle case che tutti abitiamo.

UN CORRIDOIO… LIQUIDO

Come dicevamo, quando si pensa l’arredamento di un corridoio l’aspetto che deve essere curato per primo è proprio l’illuminazione. Generalmente infatti il corridoio è un posto stretto, senza finestre e quindi senza illuminazione diretta: ecco allora che scegliere bene le luci è importante, sia che si tratti solo di un luogo di passaggio, sia che abbiamo inserito armadi o altri elementi.

Un’idea di grande effetto è quella che vedete nella fotografia sotto a sinistra: la luce diventa verde acqua, si fa liquida, e dà un effetto incredibile. Si tratta di un bellissimo passaggio interno tra diverse aree di una casa: un camminamento passa sotto alla piscina, il soffitto in vetro permette alla luce di filtrare creando così giochi di luce e colore continuando all’interno con questo effetto acquatico. Contribuisce al risultato anche il pavimento realizzato anch’esso in vetro. Il bello è che può essere “facilmente” riprodotto anche in casa (come nel render qui sotto a destra) e trasformare un corridoio noioso in qualcosa di spettacolare.

Qui ad Artheco, appena abbiamo visto questo passaggio ce ne siamo innamorati, e abbiamo voluto trovare la soluzione giusta per rendere possibile la sua realizzazione per i nostri clienti. Il corridoio dovrà essere pavimentato in resina bianca opaca, per tutta la lunghezza saranno inseriti led a pavimento della giusta temperatura, mentre per il soffitto si potrebbe procedere utilizzando dei vetri fusi colorati sempre retroilluminati dallo stesso led, oppure si può applicare un telo colorato retroilluminato da una sorgente luminosa costante.

CERCHI UN’ILLUMINAZIONE PERFETTA?
SCOPRI I NOSTRI LAMPADARI A SOSPENSIONE

ARREDARE CON LE LUCI: IL SOFFITTO PROTAGONISTA

La luce che penetra dal soffitto, da lucernari o tagli di luce, è un grande classico in architettura: illumina l’ambiente in modo pieno, completo, dando una sensazione di grande spazio e ariosità. Per questo è molto ricercata, tanto che grandi buchi, tondi o squadrati, sono comparsi nelle grandi strutture in tutto il mondo, dalle costruzioni romane, alle Chiese medievali, alla modernissima piazza Gae Aulenti a Milano. La profondità che dà la luce proveniente dall’alto non si ottiene in altro modo: per illuminare i piani sotterranei l’architettura contemporanea ha reinventato – o meglio, rivisitato – ciò che gli antichi sapevano bene; un esempio su tutti è il Pantheon a Roma. Come è possibile arredare con le luci?

Questo effetto si può ottenere in casa nei luoghi e con le dimensioni più disparate: probabilmente non potremo squarciare il soffitto per ottenere una scenografia come nella foto a sinistra, ma potremo riprodurre questo effetto in zone più piccole. Buzzi&Buzzi a questo scopo propone delle strutture già complete di illuminazione da gessare come un controsoffitto, creando dei volumi scolpiti dalla luce anche in 30 cm (vedi un esempio in foto sotto a destra); naturalmente maggiore è l’altezza che si ha a disposizione, maggiore è il potenziale luminoso e l’effetto architettonico. Un’idea per arredare con le luci è quella di inserire questi elementi in nicchie, illuminando elementi preziosi, oppure sopra al bancone snack di una cucina.

Un altro spunto davvero eccezionale per arredare con le luci è la struttura del nuovo Louvre di Abu Dhabi, davvero incredibile: la vedi nella foto di copertina. Fil de fer di Catellani & SmithL’idea è quella di ricreare l’effetto del passaggio della luce attraverso le foglie di un bosco, che scolpisce e sottolinea delle strutture minimaliste. In piccolo, a dimensione casalinga diciamo, questo effetto lo possiamo ottenere con la lampada Fil de fer di Catellani & Smith: icona di questa azienda, è una lampada che incanta per l’effetto magico che crea sulle pareti. In questo caso infatti la luce non viene dall’alto, è irradiata dalla lampada, ma proietta sul soffitto e sulle pareti intorno a sé dei giochi di luce unici.

VORRESTI ANCHE TU UN GIOCO DI LUCE NELLA TUA CASA?
VIENICI A TROVARE

Richiedi informazioni


Tutti i campi contrassegnati con asterisco (*) sono obbligatori